COME ARRIVARE - parco naturale costa vicentina, algarve, portogallo

Vai ai contenuti

Menu principale:

COME ARRIVARE



Per noleggiare l'auto vi consigliamo

L'abbiamo provata e possiamo confermare che è veramente low cost!

IMPORTANTE

Dal Dicembre 2011 l'autostrada A22 (Via do Infante) è stata dotata di pedaggi elettronici.

Per le auto straniere il pagamento del tratto autostradale da Tavira a Odiàxere è possibile solo per mezzo di dispositivo elettronico (noleggiabile) o con pre-pagamento sul sito delle Poste www.ctt.pt con deposito su carta di credito (il saldo inutilizzato viene poi riaccreditato).


Per  chi noleggia un auto in Portogallo è possibile pagare il pedaggio dopo 48 ore dal passaggio presso gli uffici postali comunicando il numero di targa, oppure attendere  l'addebito su carta di credito da parte della società di noleggio.

Per maggiori informazioni  vedi www.vialivre.pt o telefona allo 00351 707201292 (gli operatori parlano anche l'italiano)
Vedi anche PEDAGGI ELETTRONICI

Per chi non volesse percorrere questo tratto autostradale resta a disposizione la strada statale EN125.

COME ARRIVARE IN > ALGARVE

Il modo più semplice per chi viaggia in aereo è arrivare a Lisbona con Easyjet oppure TAP e proseguire poi per Sagres  noleggiando l'auto o in autobus o treno (vedi sotto).
In alternativa si può arrivare con Ryanair a Siviglia e proseguire con l'auto o in autobus verso l'Algarve sulla A22 in direzione Lagos, uscita Vila do Bispo e quindi la EN125/N268/N120 fino alla località che avete scelto per passare le vacanze.

da LISBONA:

Ci sono autobus giornalieri diretti LISBONA-SAGRES  
(Luglio, Agosto e Settembre)
dalla stazione di "Sete Rios" 7:30  arrivo a Sagres alle 12:00

e da SAGRES-LISBONA
autobus diretto da Sagres alle 16:00
con arrivo a Lisbona Stazione "Sete Rios" alle 21:20
www.rede-expressos.pt

Si può prendere il treno da Lisbona o Faro per Lagos  
www.cp.pt

oppure l'autobus da Lisbona o Faro
www.eva-bus.com

e l'autobus da Lagos a Sagres
www.eva-bus.com

lascia un commento


 
Copyright 2009-2015. Bernardo Stroppi, All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu